PRODOTTO

Category

È giunto il momento di godere dell’estate, delle giornate al mare, dei pomeriggi al fiume o di nuotate con gli amici. El Naturalista ti accompagna anche questa stagione in questo incredibile viaggio per la vita, e lo farà in un modo speciale, in un modo più blu. Dicci se puoi immaginare un’estate senza spiaggia, fiume o lago. Sembra impossibile, no?

Quando parliamo di prenderci cura del pianeta Terra, tutti pensiamo in verde. Anche se si chiama Terra, visto dallo spazio, il nostro pianeta sembra piuttosto acqua. Si trasforma nel pianeta blu. Presso El Naturalista ci siamo sempre preoccupati per la sostenibilità e la cura del pianeta, ecco perché abbiamo dedicato questa stagione all’acqua, sia dolce che salata. Ai fiumi, mari e stagni oltre a tutti gli animali e le piante che vivono in questo ecosistema. Perché, se vogliamo prenderci cura del nostro pianeta, dobbiamo prenderci cura dell’acqua.

Candele, conchiglie, alghe, trecce riciclate… le nuove trame, i colori e le forme caratterizzano questa collezione donandole freschezza, per sorprenderti con nuovi materiali, linee e modelli che riusciranno a conquistarti.

La lotta per la sostenibilità è la nostra preoccupazione principale ed è per questo che non possono mancare i nuovi modelli vegani e senza cromo all’interno. Il nostro movimento webelieveinpeople.org continua a sostenere i progetti sociali grazie alla donazione del 2,14% dei nostri profitti.

NUOVE ISPIRAZIONI

Una nuova collezione nella quale ogni linea è ispirata alla natura e agli elementi che ci trasportano verso diversi luoghi del mondo.

 

DONNA

 

CORAL

Coral

Permettiamo alla nostra mente di viaggiare fino a raggiungere l’Australia, dove incontreremo la barriera corallina più grande del mondo, infatti è l’unica struttura vivente che può essere vista dallo spazio. Si estende 2.300 chilometri e si pensa che cominci in Papua Nuova Guinea e finisca nella costa meridionale dello stato del Queensland.

La Grande Barriera Corallina è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 1981 dall’Unesco. All’interno ospita una delle maggiori concentrazioni di biodiversità: 1.800 specie di pesci, 5.000 specie di molluschi, più di 150 specie di squali e 400 specie di diversi coralli. Questa grande barriera è formata da oltre 2.000 scogliere individuali e circa 1000 isole. All’interno di tanta vita, le forme e i colori del corallo sono stati gli incaricati di ispirarci per questa nuova linea. Forme irregolari, colori vivaci e disegni delicati sono il risultato. Così come i coralli, ogni modello ha forme e materiali diversi, il tutto tenuto insieme da una suola che integra l’essenza del corallo.

Sicuramente, osservare la vita marina che offre tutte queste meraviglie fra balene, delfini, coralli… mentre la tua respirazione è l’unico rumore di sottofondo, è qualcosa di magico che ci spinge a prenderci cura di questi regali che ci fa la natura.

MARINÉ

Mariné

Ogni ispirazione, ogni pensiero per conoscere meglio il nostro pianeta blu, ci ha portato a scoprire la vita che si nasconde nell’acqua che ci circonda. Senza dubbio, è incredibile quanto diventiamo piccoli nel momento in cui siamo consapevoli della vita all’interno del mare, ed è proprio tutta questa consapevolezza che abbiamo acquisito che ci ha portato a creare questa nuova ispirazione. Mariné possiede una suola particolare e complessa, ma questo si deve appunto alla biologia marina: particolare, diversa e complessa.

Abbiamo voluto cercare l’ispirazione nella biologia marina, non solo per il fascino che essa ha esercitato su di noi, ma perché è una scienza che, oltre a studiare gli esseri viventi all’interno dell’oceano, lotta per la conservazione della vita, sia degli animali sia della vegetazione.

Una linea innovatrice, con nuovi materiali e tessuti e piena di colore come il fondale del mare.

 

AQUA

Aqua

Nonostante il suo nome, il pianeta Terra è soprattutto di colore blu, per essere formato da un 70% d’acqua. L’acqua ci regala milioni di disegni e forme: mari, fiumi, laghi… oltre alle più insignificanti ma responsabile di formare grandi volumi d’acqua: le gocce. Ci siamo ispirati alle gocce per sviluppare le suole di questa nuova linea. Elegante, sofisticata e dalle linee arrotondate.

Gli oceani sono stati formati goccia a goccia e a loro volta hanno formato la maggior parte del pianeta in cui viviamo e passo dopo passo è come dobbiamo prendercene cura. Perché, se vogliamo prenderci cura del nostro pianeta, dobbiamo prenderci cura dell’acqua.

 

UOMO

 

NAUTILUS

Nautilus

Ogni ispirazione, ogni pensiero per sapere di più circa il nostro pianeta blu, ci ha portato a voler conoscere di più circa la vita che si nasconde nell’acqua che ci circonda. Sicuramente, sembra incredibile quanto diventiamo piccoli nel momento in cui siamo consapevoli della vita all’interno del mare, e tutta questa consapevolezza che abbiamo acquisito, ci ha portato a creare questa nuova ispirazione. Mariné possiede una suola particolare e complessa, ma questo si deve appunto alla biologia marina: curiosa, diversa e complessa.

Abbiamo voluto cercare l’ispirazione nella biologia marina, non solo per il fascino che ha esercitato su di noi, ma perché è una scienza che, oltre a studiare gli esseri vivi che vivono nell’oceano, lotta per la conservazione della vita, sia degli animali sia della vegetazione.

Una linea innovatrice, con nuovi materiali e tessuti e piena di colore come il fondale del mare.

 

AMAZONAS

Amazonas

Il Rio delle Amazzoni, è uno dei fiumi più grandi del mondo e con la maggiore portata. Possiede una quinta parte di acqua liquida del pianeta. È il fiume più importante del Sud America e le sue acque attraversano tre paesi: Perù, Colombia e Brasile.

È nato 2,4 milioni di anni fa e per questo è considerato uno dei fiumi più giovani del mondo. Nasce nelle Ande del Perù a un’altezza di 5.998 metri e sfocia nell’oceano Atlantico in Brasile. È stato battezzato come il ‘Mare Dolce’ per i suoi quasi 7.000 km di lunghezza e per la sua larghezza, che può raggiungere i 45 km.

Le sue acque vengono utilizzate come mezzo di sussistenza per le persone che vivono nelle aree circostanti: pesca, irrigazione, navigazione e anche come acqua da bere. La regione creata dal bacino amazzonico è nota come Amazzonia, un ecosistema che offre una varietà di habitat per diversi esseri viventi. Nella sua foresta vive il 10% delle specie note nel mondo e un terzo degli animali. Il Rio delle Amazzoni ha creato la foresta pluviale più grande del mondo con 6 milioni di km quadrati in cui possiamo trovare le savane, i boschi, le paludi… ed è proprio questo ecosistema che abbiamo voluto plasmare nelle suole di questa nuova linea: una suola rugosa, forte come ogni albero dell’amazzonia, che ti accompagnerà mentre cammini per la vita. Ogni passo ti teletrasporterà verso il luogo più incredibile del pianeta.

Una collezione ispirata all’acqua non può ignorare questa meraviglia del mondo, costituita solo e soltanto dall’acqua, capace di creare l’ecosistema pluviale più grande del mondo.

 

UNISEX

 

DVELAS

Dvelas

Ogni quattro anni una barca a vela rinnova le proprie vele per navigare meglio. La compagnia DVeelas recupera le vele usate e le trasforma in mobili. Abbiamo creato un concetto originale di scarpa con gli scarti dei mobili ai quali aggiungiamo un materiale resistente con un design esclusivo per le nostre passeggiate quotidiane per la vita.

 

SCARPE VEGANE

Zapatos Veganos

In una collezione di El Naturalista non possono mancare le scarpe vegane. Modelli che sono stati creati sulla base di materiali di origine non animale, imitando l’aspetto e la texture della pelle con le caratteristiche e le presentazioni di alta qualità e durata.

 

SCARPE SENZA CROMO ALL’INTERNO:

Zapatos sin cromo

Questa stagione El Naturalista presenta una collezione nella quale predominano le scarpe prive di cromo all’interno e fabbricate in Spagna nel rispetto delle norme di qualità (UE e REACH). Un’altra caratteristica di questa pelle è la sua stagionatura, che la rende unica e ciò è visibile nella grana di gran varietà e irregolarità. Anche il colore dall’aspetto naturale la rende speciale con una rifinitura diversa nella tonalità.

Una collezione completa che, insieme alle linee classiche ti invita a godere di un’estate piena di esperienze che ti accompagneranno mentre cammini per la vita.

Quante volte abbiamo sentito parlare del famoso fondo dell’armadio? Dell’importanza di alcuni buoni capi base? Ma è anche vero che la maggior parte delle volte ci riferiamo ad articoli di abbigliamento, indumenti che perdurano nei nostri armadi, ma…cosa succede con le scarpe? Altrettanto importanti o forse di più rispetto agli articoli di abbigliamento sono le scarpe. Oggi parleremo dell’importanza di un buon fondo di armadio e del ruolo importante che svolgono in esso le calzature. Identificheremo le scarpe che utilizzerai stagione dopo stagione. Scarpe in cui investire poiché le utilizzerai molto, anno dopo anno, e che ammortizzerai sicuramente nel tempo.

Innanzitutto dobbiamo avere ben chiaro cos’è un fondo di armadio e perché ti salverà la vita al momento di vestirti di mattina. Un fondo di armadio è formato da vari articoli d’abbigliamento e accessori che hanno le seguenti caratteristiche:

  • Atemporali: non passano mai di moda e sono sempre attuali.
  • Buona qualità: che durano una vita e resistono nonostante venga indossato e lavato.
  • Abbinabili: facili da abbinare, con i quali puoi fare innumerevoli abbinamenti. Dà priorità alla qualità rispetto alla quantità.
  • Versatili: utili in ogni situazione, articoli di abbigliamento e calzature 24/7, ossia che puoi indossare le 24 ore del giorno 7 giorni la settimana.
  • Ti stanno bene: se pensi di utilizzarli incessantemente, è giusto che questi articoli d’abbigliamento ti stiano a pennello e che le scarpe siano comode, anzi, comodissime.
  • È chiaro che NON possono essere considerati fondo di armadio gli indumenti e le scarpe di cattiva qualità, troppo di tendenza, i tessuti fantasia che ti annoiano, ecc.

 

Concentriamoci sulle calzature, se pensiamo a qualcosa di comodo, di qualità, che duri nel tempo, che possiamo indossare tutto l’inverno, resistenti al freddo, alla pioggia… e che possiamo utilizzare nei look più casual, più eleganti, per fare una passeggiata in campagna, una gita fuori porta, in pratica, una scarpa che va bene con tutto…Cosa ci viene in mente? Un buon paio di stivaletti con i lacci, come i Kentia di El Naturalista. Attuali e moderni che danno un tocco di originalità ai tuoi outfit, ma con questo punto classy per non passare di moda e per non annoiarti. Li indosserai questa stagione, la prossima e quella successiva… Sono sicuramente la personificazione di un buon fondo di armadio, un investimento utile per il futuro.

Clochet con botas Kentia

Clochet con botas Kentia

Botas Kentia negras

Botas negras Kentia

Se non sei sicuro come organizzare un fondo di armadio moderno e attuale, ti offriamo un’idea, dalle mille possibilità, di come abbinare per ottenere un determinare look con un certo fascino rocker in cui gli stivaletti Kentia aggiungono un certo tocco audace all’insieme. Blazer di velluto, pantaloni skinny, borsa classica, camicetta stampata e stivaletti con i lacci. Che ne pensate? È il vantaggio dei capi e delle calzature sul fondo dell’armadio, li abbini ed è sufficiente aggiungere un elemento di stagione, in questo caso può essere la camicetta con stampe rock, per un look all’avanguardia.

 

Per la stagione primavera/estate mettiamo da parte gli stivali invernali fino alla prossima stagione e per passeggiare utilizzeremo dei sandali comodi, i tuoi preferiti e che ti valorizzano le gambe, che vanno benissimo con i vestiti, gli shorts e le gonne.

 

Perché le scarpe sul fondo dell’armadio sono scarpe da usare e approfittare in ogni occasione, con le quali puoi camminare, scoprire e godere di mille avventure. Scarpe con le quali creare dei ricordi che ti accompagneranno per tutta la vita.

 

DECIDI DI ESSERE PIÙ SOSTENIBILE

 

infine, ma non meno importante, creare un buon fondo di armadio significa acquistare articoli di abbigliamento e calzature in modo intelligente e sostenibile. Puntare sulla qualità e non sulla quantità, riflettere prima di acquistare e tutto ciò che implica. Per questo e molto di più, El Naturalista offre calzature ideali per creare il tuo fondo di armadio perfetto.

Clochet con botas Kentia

Clochet vestida de fondo de armario

Clochet con botas Kentia

Clochet con botas Kentia

Clochet con botas Kentia

Clochet con botas Kentia

Botas kentia negras

 

Com’è bella la natura in autunno, non è vero? Le tonalità marroni e bordeaux inondano tutti i nostri parchi e boschi. Le montagne si ricoprono di bianco e ci regalano degli scenari affascinanti. È giunto il momento di godere di passeggiate in montagna, rilassarci alla luce del camino e viaggiare per luoghi incredibili.

La felicità è nella quotidianità, nei piccoli particolari. Il mondo è un miracolo permanente. Dobbiamo prendercene cura e sfruttarlo. Linee, colori, tessiture, odori. Tutto serve per vivere in armonia e percepire in un modo differente. Vogliamo accompagnarti camminando per la vita.

Questa nuova collezione autunno/inverno ’17 è formata da colori, tessiture e forme che ti trasportano verso paesaggi e città remote. Non vogliamo smettere di sorprenderti.

 NUOVE ISPIRAZIONI

Nectar inspiraciones

Anche in questa collezione, i disegni di El Naturalista sono ispirati dalla natura. Ogni linea, ogni modello possiede elementi che ti trasportano verso diversi luoghi del mondo.

DONNA

MYTH YGGDRASIL:

myt yggdrasil inspiración

La mitologia nordica racconta che Yggdrasil è un albero del mondo in cui vivono tutti gli esseri magici ed umani. Dalle sue radici emanano sorgenti piene di conoscenza, destino e tempo. Yggdrasil è stato per noi sempre un simbolo di vita e ispirazione. Sopravvive con El Naturalista in tutte le collezioni. Dalle sue radici nasce questa nuova linea che si distingue con le sue zeppe anatomiche che ci ricordano la corteccia degli alberi. Myth Yggdrasil è dotata di scarpe, stivaletti e stivali. Una linea completa, innovatrice e comoda.

 

NECTAR:

nectar

Il nettare è stato fin dalla mitologia greca una bevanda degli dei, servita sempre dagli eroi e caratterizzata da un leggero color rossastro. Così come facevano i mortali, lo mescolavano con dell’acqua per berlo e condividerlo nelle riunioni e feste. El Naturalista vuole condividere in questa nuova linea l’essenza di questa mitologia greca. I momenti che condividi con le persone che sono davvero importanti per te. Da qui nasce Nectar, una linea elegante, con il tacco, realizzata utilizzando la pelle di capretto. Con una gamma di colori calda e assortita. È da notare che la scarpa di ogni modello è priva di cromo.

UOMO

TURTLE

turtle inspiración

Le tartarughe femmine dopo l’accoppiamento si dirigono verso la stessa spiaggia che le ha viste nascere, per avere i propri piccoli. Non si preoccupano neanche di come raggiungerla. Semplicemente ci arrivano. Per questo El Naturalista s’ispira alle tartarughe, perché per trovare la felicità, l’unica cosa da fare è Camminare per la Vita. E da questa ricerca della felicità nasce la nuova linea maschile Turtle, con un passo che porta la firma della comodità, un design anatomico, innovatore e giovane. Possiede modelli che prevedono la tecnologia OnTex (membrana impermeabile) e la pelle priva di cromo.

NUOVA MEMBRANA IMPERMEABILE: ONTEX

ontex impermeable

Presso El Naturalista si lavora ogni giorno per l’innovazione dei design. La membrana OnTex è certamente uno dei grandi progressi. Grazie ad esso potrai sfruttare delle giornate piovose e fredde senza alcuna preoccupazione.

La nostra membrana waterproof fornisce il maggiore comfort climatico possibile fino a media quota. È una membrana impermeabile e traspirabile, particolarmente resistente, sottile e flessibile.

  • 100% impermeabile
  • Estremamente traspirabile
  • Cortavento
  • 100% riciclabile
  • Controllo termico
  • Molto elastica
  • Massima comodità
  • Lavabile
  • Ecologica

SCARPE PRIVE DI CROMO

nueva temporada W18 sin cromo

Vengono riproposti di nuovo i modelli fabbricati con pelli prive di cromo, sostenibili e rispettosi con l’ambiente.

Priva di cromo e fabbricata in Spagna nel rispetto degli standard di qualità (UE e REACH). Questa pelle agevola l’adattabilità alla forma del piede senza deformarsi, aumentando in questo modo la sensazione di comodità.

Un’altra caratteristica di questa pelle è la sua stagionatura, che la rende unica e ciò è visibile nella grana di gran varietà e irregolarità. Anche il colore dall’aspetto naturale la rende speciale con una rifinitura diversa nella tonalità.

Una collezione è completa ogni volta che alle novità vengono integrati i classici del marchio come: El Viajero, Rice Field, Yggdrasil… che tornato in inverno con disegni e colori nuovi.

Non si può progredire con passo risoluto verso uno stile di vita sostenibile se non si presta attenzione ai piedi. Nonostante si continui a scommettere per le fonti di energia pulite, la mobilità ecologica o il riciclaggio (link: ), la strada verso una società che si prende cura del suo ambiente si ferma se non si tiene conto di una cosa così semplice, ma di enorme impatto, come il paio di scarpe che si indossano.

Che cosa le rende così importanti? Perché dovremmo acquistare scarpe ecologiche? Di seguito, qualche indizio.

La produzione delle calzature: un duro colpo all’ambiente

Con più di 20 miliardi di paia di scarpe prodotte ogni anno nel mondo, sapere ciò che ciascuno di esse presuppone in termini di impronta di carbonio è fondamentale: solo per ogni paio, le emissioni superano i 10 chili di media, secondo il progetto O2Shoe.

Se si procede all’ampliamento dello spettro, il settore rilascia ogni anno 250 milioni di tonnellate di C02. La fase più pericolosa, ma non l’unica, è la produzione di componenti per un’industria che, inoltre, non è estranea alla delocalizzazione. Tale circostanza aumenta i fattori che entrano in gioco quando si indossano delle scarpe sostenibili e quando si decide per quelle convenzionali.

La massima distanza fra i centri di fabbricazione e i mercati spinge all’aumento delle emissioni, in questo caso a causa del trasporto. Inoltre, la storia di molte scarpe presenti nelle vetrine è quella dell’abbondanza di prodotti chimici per la loro produzione.

L’applicazione di regolamenti in tema ambientale e di lavoro permissivi, in luoghi come la Cina o l’India, li hanno trasformati in centri di produzione. In questi luoghi, l’utilizzo delle fonti energetiche fossili per i processi di produzione, o l’applicazione di prodotti tossici per incollare o colorare i pezzi sono ormai all’ordine del giorno. L’equazione potrebbe rompersi, per evitarlo, è necessario predominare sui mercati di prossimità o i fabbricanti trasparenti nelle loro catene di produzione, esigenza che cresce e per la quale sono state avviate delle iniziative come questa.

Però, quando si cambia di scarpe, per cambiare questa dinamica, sarà necessario anche puntare su una scarpa prodotta artigianalmente e con prodotti naturali, riciclati e riciclabili. In tali processi, l’incollaggio si trasformerà in cucitura; le tinture chimiche in vegetali, e la plastica in materiali organici. Oltre all’attenzione da prestare alla confezione, che può influire anch’essa sulle emissioni.

Vegetariano, solo nei confronti del cibo?

L’industria convenzionale delle calzature influisce non solo sull’ambiente e sulle persone, ma anche sugli animali. Sei vegetariano ma non hai fatto attenzione al tipo di scarpa che indossi? Se è così, comincia a controllare le etichette perché sono molte le specie che non sfuggono allo sfruttamento in questo settore, che partecipa insieme ad altre al sacrificio degli animali.

Un negozio di scarpe sostenibile e al suo interno, le scarpe vegane, offre alternative per coloro che non sono disposti a utilizzare più scarpe che non siano al 100% prive di componenti animali.

In questo senso, El Naturalista possiede una linea di scarpe vegane  che si caratterizza per non avere nessuna traccia di componenti animali, sia nella fodera e nel taglio sia nel trattamento e finitura del prodotto finale.

Scarpe vecchie? L’inquinamento va avanti come nulla fosse

Adesso che sei più informato sulle calzature ecologiche, cambierai le tue scarpe vecchie per altre più ecofriendly? Attenzione, perché l’impatto va avanti come nulla fosse. Questo perché in molte occasioni la scarpa inutilizzata finisce fra i rifiuti e, pertanto, nelle discariche.

Durante il processo di degradazione, che può durare due secoli, i chimici utilizzati per la sua fabbricazione vengono assorbiti dal terreno e dalle acque e di conseguenza, per consentire il disintegrarsi della scarpa, la sua impronta continua a perdurare nel tempo. Non vuoi essere coinvolto in questo processo? Ecco un altro motivo per scegliere una scarpa ecologica, priva di prodotti chimici e fabbricata con materiali naturali e biodegradabili.

Presso El Naturalista  sono responsabili e si prendono cura dell’ambiente, attraverso la ricerca costante, creando e innovando per raggiungere una scarpa di alta qualità e sostenibile. Infatti, tutti i suoi centri di produzione sviluppano iniziative al fine di contrastare gli effetti del cambiamento climatico, il risparmio energetico, l’efficienza nell’uso dell’acqua  e di tutte le risorse, così come di una corretta gestione dei rifiuti.

Inoltre, sono migliorati anche nell’utilizzo di materiali, tramite l’uso di materie prime più naturali e il riutilizzo delle eccedenze.

Se fra questi motivi hai trovato quello che ti stimola verso questo tipo di scarpa, favorire l’acquisto cosciente e la resistenza del prodotto contribuirà a tutto ciò. Pensa che, solo in Spagna, si vendono 102 milioni di scarpe l’anno. Come e con che cosa vengono prodotte? Sono domande che dovrebbero sorgere spontaneamente per progredire, anche con i piedi, verso una società più responsabile e sostenibile.